PINDASWEDA: IL CALORE AYURVEDICO CHE CURA

In Area Funzionale, news by raf

Pindasweda è sicuramente una delle pratiche ayurvediche più antiche e più conosciute, per via dei molteplici benefici.
Il termine Pindasweda è un termine composto che significa letteralmente “aiutare il corpo a sudare e traspirare”. Vengono infatti utilizzati speciali “boli” caldi: sacchettini “pinda” di stoffa ripieni con diversi ingredienti (miscela di erbe, spezie, oli essenziali…).
Il calore pacifica Vata in profondità, previene e cura l’insorgere di reumatismi, artrite, artrosi, lenisce edemi, gonfiori ed altri piccoli disturbi.
Durante il trattamento si utilizzano sia manovre di massaggio, che di picchettamento e di semplice posizionamento in punti specifici del corpo.
Questo trattamento fornisce calore e sudorazione alla parte trattata favorendo l’eliminazione delle tossine.
L’effetto terapeutico consiste nell’incremento della circolazione sanguigna, un profondo rilassamento e una piacevole sensazione di leggerezza.
La tecnica Pindasweda è il complemento indispensabile per tutti coloro che già conoscono il Massaggio Ayurvedico e desiderano specializzarsi in tecniche e trattamenti ayurvedici.
Scopri il corso: “Pindasweda secco: la terapia del calore in Ayurveda

0/5 (0 Reviews)

Condividi questo articolo