TERAPISTA COMPLEMENTARE FEDERALE – Tronco Comune da CSTM: la Confederazione ti rimborsa

In news by Deborah

Un nuovo e importante traguardo è stato raggiunto oggi da CSTM: unica scuola di formazione in Ticino accreditata da OmL-TC per il ciclo formativo Tronco Comune e, da oggi, anche riconosciuta quale “Operatore dei corsi di preparazione agli esami federali” dalla SEFRI.

Dopo il fondamentale livello di crescita raggiunto con il riconoscimento ricevuto a maggio da OmL-TC per il rilascio del ciclo di formazione Tronco Comune (o Tronc Commun), valido per l’ottenimento del titolo di Terapista Complementare Federale, oggi è ufficiale anche l’inserimento di CSTM nell’esclusiva lista degli “Operatori dei corsi di preparazione agli esami federali”.

Benefici per gli studenti di CSTM

Essere riconosciuti come “Operatori dei corsi di preparazione” significa che l’Organo di coordinamento federale di contributi per corsi di preparazione agli esami federali ha esaminato e valutato positivamente CSTM e le unità d’apprendimento del Tronco Comune proposte, ritenendo la formazione idonea per la richiesta del sostegno finanziario da parte della Confederazione.

In pratica, tutti i nostri studenti, domiciliati in Svizzera, che frequenteranno singoli moduli o l’intera formazione del Tronco Comune (corso di preparazione diretta all’esame federale di professione di Terapista Complementare) e che sosterranno l’esame, potranno presentare la domanda di contributi federali, indipendentemente dall’esito dell’esame, e farsi rimborsare parte dei costi sostenuti.

Un’altra importante tappa nel percorso di costante crescita di CSTM, da sempre attento non solo ad erogare formazioni di alto livello ed al passo con l’evoluzioni del settore, ma anche sensibile alle esigenze dei suoi studenti e futuri professionisti.
Per approfondire questo interessante argomento, vi proponiamo, di seguito, le indicazioni della SEFRI in merito ai Contributi della Confederazione
(fonte Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione SEFRI – www.sbfi.admin.ch/contributi)

Contributi agli esami federali – La Confederazione rimborsa il 50 per cento dei costi dei corsi

Chi segue un corso di preparazione a un esame federale può beneficiare di un sostegno finanziario della Confederazione. La nuova regolamentazione si applica dal 1° gennaio 2018.

Gli esami di professione (attestato professionale federale) e gli esami professionali superiori (diploma federale) esistono in ogni settore professionale. In breve: attestano il possesso delle competenze necessarie all’esercizio di una funzione specialistica o dirigenziale di alto profilo.

In vista di un esame federale la maggior parte dei professionisti interessati si prepara seguendo un apposito corso. La novità: chi segue un corso di questo tipo riceve contributi da parte della Confederazione. La Confederazione rimborsa fino al 50% dei costi computabili.
Il contributo federale ammonta al massimo a 9’500 franchi per gli esami di professione e a 10’500 franchi per gli esami professionali superiori. Chi segue più corsi di preparazione o moduli può cumulare i costi fino al raggiungimento dell’importo massimo.

Quali requisiti si devono soddisfare?

La Confederazione versa i contributi direttamente ai partecipanti (finanziamento orientato alla persona). Questi ultimi hanno diritto ai contributi federali se:

  • il corso figura nella lista dei corsi di preparazione gestita dalla Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione SEFRI (sbfi.admin.ch/contributi).
  • i costi del corso sono sostenuti dal partecipante. Le fatture e le ricevute di pagamento rilasciate dall’operatore del corso devono essere intestate a suo nome.
  • il partecipante sostiene il rispettivo esame federale. Il diritto ai contributi non dipende dall’esito dell’esame.
  • al momento di sostenere l’esame il domicilio fiscale è in Svizzera.

I contributi federali possono essere chiesti solo dopo aver sostenuto l’esame federale.
La domanda di contributi va presentata attraverso il portale online della SEFRI (a partire dal 2018). Se necessario e a determinate condizioni è possibile chiedere contributi parziali prima dell’esame federale.

A partire da quando si applica la nuova regolamentazione?

Può ricevere i contributi federali chi dopo il 1° gennaio 2018 sostiene un esame federale e ha seguito un corso di preparazione iniziato dopo il 1° gennaio 2017. Il corso non deve essere già stato sovvenzionato a livello cantonale.

Il nuovo modello di finanziamento è inteso a ridurre l’onere finanziario a carico dei partecipanti a un corso di preparazione e a creare un incentivo per l’acquisizione di qualifiche superiori.
Per non vanificare questo effetto, i datori di lavoro devono partecipare come finora – finanziariamente o concedendo il tempo necessario – alla formazione continua dei loro dipendenti. Solo così il finanziamento va pienamente a beneficio di chi intraprende un percorso formativo di questo tipo.

Tutte le informazioni sul modello di finanziamento si trovano su: www.sbfi.admin.ch/contributi

Qualche link utile per approfondire l’argomento

Contributi per i corsi di preparazione agli esami federali

Comunicazione importante!

Comunichiamo a tutti gli studenti che la lista dei corsi CSTMpresenti, oggi, sul sito della SEFRI e per i quali può essere richiesto il contributo federale corrisponde, per ragioni amministrative imposte dallo stesso organo federale, SOLAMENTE ai moduli Tronco Comune che iniziano nell’anno 2019.
I moduli che inizieranno nel 2020 (BG1, BG2, MG1 e MG3) verranno inseriti verso la metà di dicembre 2019, secondo disposizioni della Segreteria di Stato.
(dal sito ufficiale della Segreteria di Stato per la formazione: Entro quando gli operatori possono annunciare i loro corsi? “Gli operatori possono annunciare e modificare sul portale online i corsi che sono iniziati nel 2019 entro il 15 novembre 2019… I corsi che iniziano nel 2020 potranno essere annunciati con ogni probabilità a partire da metà dicembre 2019.”).

 

Video illustrativo Contributi esami federali (fonte: SEFRI)

5/5 (6 Reviews)

Condividi questo articolo