DISTORSIONE DELLA CAVIGLIA: COME INTERVENIRE TEMPESTIVAMENTE!

In news by raf

La distorsione della caviglia è uno dei più frequenti traumi dell’arto inferiore.
Differentemente da quanto si pensi, non avviene solamente in ambito sportivo. Ogni individuo ne vive quotidianamente il pericolo, accentuato soprattutto dai fattori di rischio tipici della deambulazione: terreno disconnesso o sdrucciolevole, scarpe inadatte, tacchi troppo alti, squilibri muscolo-scheletrici, fretta o disattenzione, uso improprio dello smartphone…
Gli effetti della distorsione sono variamente indimenticabili, come potrà confermare chiunque ne abbia subita una!
La distorsione provoca danni di vario tipo ed entità, che il nostro organismo provvede immediatamente a riparare, dando il via al processo infiammatorio (rossore, calore, gonfiore, dolore, funzione lesa). Questo fondamentale strumento innato richiede, ed impone, al corpo umano un tempo di “fermo macchina” indispensabile per evitare l’aggravarsi della situazione. Tempo che l’uomo moderno non può più purtroppo concedersi!
E qui viene in aiuto il Drenaggio Linfatico Manuale, che sfrutta le sue manualità lente, leggere ed indolori per rimuovere dalla zona interessata dal trauma gli irritanti ed i residui cellulari da smaltire e riportarvi gli elementi nutritivi utili alla rapida ricostituzione dei tessuti lesi.
Imparare a gestire il post-traumatico con il DLM è dunque fondamentale per aiutare le persone a muovere nuovamente i propri passi verso il raggiungimento dei tanti obiettivi quotidiani, piccoli o grandi che siano!
Scopri il corso: “Distorsione della caviglia e drenaggio linfatico manuale: intervenire prima, intervenire meglio”
#cstm #distorsionecaviglia #traumacaviglia

Condividi questo articolo