IL TATTO: ESPERIENZA DI RELAZIONE UNICA

In Area Psiche, news by Deborah

In un’epoca sempre più virtuale, in cui il controllo della realtà passa soprattutto attraverso la vista, il senso del tatto è spesso ignorato e sottovalutato!

Il tatto è in realtà il senso più antico, il primo che rende possibili i rapporti con il mondo esterno.
La pelle di cui il nostro corpo è ricoperto veicola informazioni e sensazioni tattili di varia origine e natura, aprendo la strada al fluire dentro di noi delle più svariate emozioni.

Il tatto è anche un senso “attivo”, che implica un’azione sull’altro e che mette in moto una risposta: è dunque un senso che ci pone necessariamente in relazione. Essere toccati può rappresentare un’esperienza gradevole o sgradevole a seconda di cosa rappresenta per noi. La nostra percezione del mondo è quindi condizionata da una serie di variabili connesse alle nostre esperienze passate, al nostro stato di malessere o benessere presente e via dicendo.
Non ultimo, “toccare” significa entrare in relazione non solo con il corpo dell’altro, ma anche con il nostro corpo, che spesso conosciamo troppo poco.

Risulta quindi evidente che la padronanza ottimale delle tecniche di massaggio non è sufficiente, se non siamo allenati a cogliere tutto ciò che scorre nel contatto con l’altro!

Scopri il corso “Tatto e contatto

#tatto #relazione #contatto #gestiorelarelazione

0/5 (0 Reviews)

Condividi questo articolo