Il drenaggio linfatico manuale

AMBULATORIO CSTM

Image

Che cos’e il drenaggio linfatico manuale?

Il drenaggio linfatico manuale è una tecnica di massaggio del tutto particolare creata dal Dottor Vodder negli anni ’30. Le pressioni utilizzate, molto lente, ritmate e di lieve entità, hanno lo scopo di accelerare il deflusso linfatico in modo da liberare l’interstizio tissutale dai liquidi che si sono accumulati. L’effetto è di immediato benessere ed il paziente avverte subito una sensazione di leggerezza nel distretto interessato. Anche l’aspetto ed il colorito cutaneo migliorano; in caso di ferite, ad esempio, si nota fin dalle prime sedute un’accelerazione del processo di cicatrizzazione.

 

Cosa posso trattare con il drenaggio linfatico manuale?

Le indicazioni sono molteplici.

E' innanzitutto il trattamento elettivo per il linfedema, ma serve anche per:
  • edemi di origine venosa
  • edemi di origine venosa
  • ulcere di difficile cicatrizzazione
  • post interventi per ottimizzare il processo di guarigione delle ferite
  • post traumatici (ematomi, distorsioni, strappi muscolari, ecc.)
  • trattamento dell’acne
  • affezioni delle prime vie aeree (sinusite, bronchite, tonsillite, raffreddore cronico, ecc.) al di fuori degli episodi di acuzie
  • trattamento della cellulite
  • disturbi intestinali quali stipsi, coliti …
  • stress,sindrome premestruale ed edema ciclico idiopatico
  • cefalea, emicrania, sindrome di Menière
  • malattie sistemiche del tessuto connettivo (lupus erythematosus, polimiosite, ecc.).

IMPORTANTE: In generale non si tratta mai tutto il corpo ma solo un particolare settore

Matteo Campoleoni

Diplomato in Massaggio e in Drenaggio Linfatico Manuale

Image

E’ sicuro?

Il DLM è molto leggero e soprattutto non genera dolore né arrossamento cutaneo, quindi non provoca ematomi o dolori di nessun tipo. Alcuni effetti del drenaggio linfatico manuale:

  • Effetto antiedematoso: il più conosciuto e spettacolare degli effetti che si ottengono con il DLM
  • Effetto sulle difese immunitarie: in campo immunologico il DLM trova applicazione in tutti quei casi in cui occorre migliorare l’immunità locale come nei casi di acne, ferite chirurgiche o accidentali, oppure dove vi è una facilità alla colonizzazione batterica o virale delle prime vie respiratorie (tonsilliti, sinusiti, faringiti ripetute soprattutto nell’età pediatrica)
  • Effetto cicatrizzante: con l’arrivo di linfa “fresca” giungono nella zona lesa anche i principi nutritivi con azione plastica e ricostruttiva del tessuto
  • Miglioramento della microcircolazione: con il DLM si ottiene una maggiore ossigenazione cellulare con miglioramento del tono e aspetto generale cutaneo
  • Effetto rigenerante: con il miglioramento del nutrimento dei tessuti la cute si fa più rosea, tonica ed elastica
  • Azione antalgica e rilassante: i movimenti del DLM lenti e ritmati hanno spesso un effetto sedativo e rilassante, favorendo in molti casi il sonno fisiologico in soggetti stressati o particolarmente affaticati. Come effetto antalgico si esplica soprattutto sulle contratture muscolari, strappi o distorsioni.